Adam Green e gastrite di merda.

Nonostante la gastrite, e vomito a seguire intorno all’1.15, sono riuscita a godermi un concerto, probabilmente uno dei più divertenti che abbia mai visto, a quel locale minuscolo che amo sempre di più ogni volta che ci metto piede.
Amo il Covo perché è un locale accogliente, intimo e meraviglioso.
Ripeto: peccato la gastrite, e vomito a seguire, o sarei rimasta a ballare là dentro fino alle 4 e quindi non davanti al piccì a scrivere di ‘sto concerto e ad ascoltare Florence.
La band che apre Adam Green è quella dei Jukebox the Ghost, genere indie rock, molto fresca, vivace e parecchio interessante (devo cercare qualcosa di loro).

Successivamente arriva Adam e quest’uomo dovrebbe andare da Maria De Filippi per un provino da Amici: sa ballare, a suo modo e non sta un attimo fermo, sa intrattenere, sa cantare, ha una bella voce ma a lui non gliene frega una ceppa perché preferisce intrattenere e far divertire dimenandosi come un dannato, e sarebbe l’ideale, non solo per me, trovare una copia di Adam Green da Ikea in modo tale da tenerlo in casa nei momenti di depressione o per le feste.
E’ un personaggio con un carisma incredibile, è un pazzo schizzato che si è fottuto il cervello che ama buttarsi tra i fan: ai suoi fan dà tutto.
A volte, quando ballava, sembrava si sniffasse le ascelle.
Un concerto veramente divertente, io e Fran ridevamo in continuazione perché era impossibile non farlo, composto da circa 17 canzoni, interpretate con lo stesso tono ed energia senza nessun calo.

Ringraziamenti finali: alla cara Fran e alle persone del forum di Peteeeeer Doroteo (devo cambiare stomaco).

Aggiungo delle imprecazioni, varie ed eventuali, poiché il dj set di Alan McGee, uomo con cappello e occhiali da sole visto di sfuggita, volevo godermelo.
‘Fanculo sono un catorcio: a quasi 22 anni necessito di uno stomaco nuovo e di un ginocchio sinistro che regga ai concerti.

2 pensieri su “Adam Green e gastrite di merda.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...