Gloss Drop.

I Battles sono tornati col nuovo album “Gloss Drop”, successivo all’ottimo esordio “Mirrored” del 2007, ma manca il polistrumentista Tyondai Braxton e un po’ si sente.
Grazie al titolo e all’artwork ho pensato immediatamente a una certa intensità voluta dal -oramai- trio newyorkese, e questa qualità sarà presente anche nel sound del nuovo album.

Sicuramente “Gloss Drop”, che uscirà il 6\7 giugno, merita un posticino tra gli album “più” di quest’anno, poiché i Battles si sono evoluti e si dedicano a un genere meno “ritmico” e molto più colorato: la batteria è  in secondo piano, rispetto a “Mirrored” e tenendo da parte alcune sezioni potentissime (“My Machines”); mentre le melodie, che si rincorrono tra di loro, sono più danzerecce e fluide.

L’influenza del Math Rock rimane nei Battles e, come genere vuole, c’è solo qualche ospite alla voce, tra cui Kazu Makino dei Blonde Redhead (“Sweetie & Shag”), che mostra una certa tendenza a sottolineare l’idea di dinamicità presente nelle melodie , perlopiù d’influenza elettro, regalate dal trio newyorkese.
Gloss Drop, anche senza il genio di Braxton, è un ottimo album che mescola sonorità piuttosto deliranti\danzerecce con altre leggermente più sperimentali.
Alcune tracce, tra cui “Futura”, prendono qualche spunto dai Metronomy del secondo album “Nights Outro”, ma la maggior parte di questo “Gloss Drop” è formato da brani estivi, fluidi e differenti dalla band inglese.
Nonostante i Battles si siano adattati all’ambiente circostante, facendosi influenzare proprio da un genere “più indie e meno elettro”, un album così ci voleva: se la scorsa estate è stato il turno di band fighette\surf, quest’anno sarà l’ora dei Battles, quando finalmente potremo ballare e perderci in un mondo parallelo grazie alle differenti tonalità, queste undici tracce, che ci vengono proposte in “Gloss Drop”…
…E probabilmente, almeno per i live della band, ci mancherà la vocina sperimentale di Tyondai.

Tracklist

01 Africastle
02 Ice Cream [ft. Matias Aguayo]
03 Futura
04 Inchworm
05 Wall Street
06 My Machines [ft. Gary Numan]
07 Dominican Fade
08 Sweetie & Shag [ft. Kazu Makino]
09 Toddler
10.Rolls Bayce
11 White Electric
12 Sundome [ft. Yamantaka Eye]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...