Gaz Coombes presents: “Here Comes the Bombs”.

Gaz Coombes, ovvero l’uomo con i basettoni più belli degli anni ’90, ritorna sulle scene da solista con il suo nuovo album “Here comes the bombs”, in uscita il prossimo 21 maggio.

Scordatevi di Gaz come frontman dei Supergrass, quindi scordatevi proprio le sonorità e gli arrangiamenti della band di Oxford in questo nuovo lavoro discografico (forse qualcosina in “Simulator”…).
Con “Here comes the bombs” questo grande artista mostra di voler esplorare nuovi territori, analizzando e passando per più generi in sole undici tracce: dal pop al rock, dallo stile cantautoriale all’elettronica.

Sub-Divider

E’ un album veloce, poiché dura meno di 40 minuti, ma davvero efficace e marcato da tonalità ricche e variopinte: da canzoni che potrebbero far parte di un film (“Daydream on a Street Corner”, “Universal Cinema”) si passa a tracce più introspettive e personali (“Sleeping Giant”, “White Noise”), poi ad altre più energiche, danzerecce, sperimentali (“Fanfare”) e alcune in stile classic rock.
“Here comes the bombs” rivela la personalità colta ed esplosiva di Gaz che propone un album open minded, intenso e ricercato.

Tracklist
01 – Bombs
02 – Hot Fruit
03 – Whore
04 – Sub Divider
05 – Universal Cinema
06 – Simulator
07 – White Noise
08 – Fanfare
09 – Break The Silence
10 – Daydream On A Street Corner
11 – Sleeping Giant

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...