Sergio Pizzorno suda troppo.

Ieri sera sono andata a vedere gli eredi degli Oasis, i Kasabian: diciamo che non sono una di quelle band che amo alla follia, ma mi ha fatto veramente piacere vederli, anzi no, sentirli è il termine corretto.
Li ho visti veramente poco i Kasabian: ero dietro, anche perché il mio ginocchio da due anni a questa parte non si è ancora fracassato del tutto e non posso operarmi, in una sauna con ragazzini abbastanza alti che mi sono passati davanti permettendomi un’unica e irripetibile visuale, ovvero quella delle loro testoline.
Per quel che ho visto: Tom Meighan si credeva Dio, beh del resto ha preso tutto da Noel Gallagher, e le ragazzine infoiate erano in calore ogni volta che questo parlava (grazie e poco altro); Serge sudava; il chitarrista sosia di Noel Gallagher con gli occhiali da sole rimaneva fermo e accompagnava Sergio; Christopher strimpellava il basso e data l’acustica pessima il suo è stato l’unico strumento che si è sentito dall’inizio alla fine del concerto (strumento=basso, non pensate a doppi sensi); Matthew, alla batteria, era nascosto però si faceva sentire.
Nonostante si siano mostrati sottoforma di Dei scesi dall’Olimpo e un’acustica di merda, questi Kasabian si sono mostrati una grande live band: energici, vitali e trascinatori.
Tom Meighan ha una voce particolare e bella; Sergio è un grandissimo chitarrista, da quello che sono riuscita a sentire, ha una voce da checca, ma comunque mi è piaciuta, e suda tanto; Christopher e Matthew sicuramente erano i più nascosti, ma gli unici due che ho sentito di più!!.
L’estragon è il solito locale di merda, con un personale che ha veramente poco rispetto nei confronti di chi va a vedere concerti (ok: certi fan sono delle scimmie eh, se poi sono quelli degli Oasis… si meritano questo trattamento) e l’organizzazione fa ribrezzo.
Meno male che i Kasabian hanno salvato tutto e sono riusciti a tenere bene il loro pubblico, nonostante tutto.
Consiglio di andare a vederli perché la loro è una band giovane e che dà tanto, soprattutto sudore, al pubblico: scordatevi paroline amorose da parte di Tom o comunque un rapporto più intimo con loro, non si mischiano ai comuni mortali.

7.5/10

Ahn sì: questa è l’unica foto decente, su 12 che ho fatto, del concerto di ieri sera (LOL, immaginatevi le altre!)

P.S: Questa è la recensione poco seria e cazzona della sottoscritta, il resto lo troverete poi su indie-zone. Cheers.

Pizzorno!

Annunci